Chococlub e la Banca del Cioccolato hanno raggiunto il Friuli, così alla fine del mese di ottobre hanno coinvolto diversi reparti dell'ASS n. 5 della Bassa Friulana, che ha dimostrato una attiva e partecipe collaborazione.

La prima golosa consegna ha avuto luogo il pomeriggio di mercoledì 24 ottobre presso il Presidio Ospedaliero di Latisana, rispettivamente presso la R.S.A. ed la Pediatria.Nella prima tappa numerosi gli anziani che attendevano l'arrivo della cioccolata già dal mattino e che hanno accolto con piacere la dolce consegna: alcuni degli anziani degenti gustavano le tavolette con infantile entusiasmo, mostrando tracce di cioccolato su viso e mani, mentre altri ne hanno serbato parte per farne dono ai nipotini. Tutti hanno gustato la golosità offerta con l'aiuto e la partecipazione di medici, infermiere e di tutto il personale presente che ha condiviso con loro questo lieto momento. Il pomeriggio è poi proseguito nel reparto di Pediatria dove i (fortunatamente) pochi piccoli ospiti presenti e le loro mamme hanno ricevuto il goloso dono, mentre le cioccolate rimaste sono state affidate alle infermiere ed alla caposala, grazie a cui, con cioccolatoso spirito di iniziativa, le tavolette sono state ridotte in singole porzioni e disposte su di un apposto banchetto, da cui hanno attinto con piacere i piccoli e le mamme che hanno visitato il reparto nei giorni successivi (le cioccolate sono infatti durate fino al lunedì successivo!).

La seconda consegna ha avuto luogo nel pomeriggio di lunedì 29 ottobre presso il Centro di Salute Mentale di Palmanova, sito all'interno delle mura cittadine. Qui la consegna della cioccolata è stata una vera festa: sui corridoi del reparto erano stati affissi annunci creati appositamente dal personale, che ha dato appuntamento a tutti i degenti nella sala riunioni per gustare la cioccolata insieme a tè e biscotti. La consegna si è così trasformata in un vero festino che ha creato un clima allegro, radunando i pazienti con i loro parenti ed il personale medico ed infermieristico: tutti si sono infatti piacevolmente intrattenuti a chiacchierare insieme e degustare la cioccolata consegnata.
L'ultima dolce consegna è infine stata effettuata mercoledì pomeriggio 31 ottobre, presso la R.S.A. la Pediatria del Presidio Ospedaliero di Palmanova (sede di Ialmicco, fuori dalle mura cittadine). Anche nella RSA di Palmanova sono stati numerosi gli anziani che hanno atteso con piacere la consegna nella sala pranzo e molti hanno fatto scorta della golosità ricevuta per porzionarla nei giorni successivi, proprio come si faceva ai tempi della loro gioventù in cui c'era minore abbondanza. Con la sempre calda collaborazione del personale e dei medici, gli anziani che non potevano spostarsi dal proprio letto hanno accolto con gioia e con un sorriso le tavolette che sono state portate nelle loro stanze.
Presso il reparto di Pediatria invece (come già presso l'Ospedale di Latisana) le tavolette sono state affidate al personale presente che ha provveduto a distribuirlo come premio ai piccoli degenti nei giorni successivi.

L'ASS n. 5 e il suo Ufficio Relazioni con in Pubblico hanno dato ampia risonanza alle consegne, affiggendo con giorni di anticipo manifesti della Banca del Cioccolato in tutti i reparti coinvolti e dando comunicazione dell'iniziativa alla stampa locale. Responsabili e Direttori dei vari reparti, le caposala e tutto il personale hanno accolto calorosamente le consegne e tutti hanno partecipato coinvolgendo i degenti e rendendo il clima festoso; gli stessi Responsabili presenti hanno dedicato parte del loro prezioso tempo a partecipare all'iniziativa ed a intrattenersi sul piacere e gli effetti del cioccolato.
Le consegne della Banca del Cioccolato hanno riscosso un grande successo e una vera folata di allegria è entrata nei corridoi ospedalieri. Tutti si auspicano di poter ripetere la bella e golosa esperienza e numerosi sono i reparti che reclamano la loro parte di cioccolato. Il Chococlub e la Banca del Cioccolato si augurano di
poter trovare presto anche in terra friulana aziende dolciarie e artigiani che vogliano contribuire con la cioccolata in eccesso a realizzare nuovamente questa bella e piacevole iniziativa.

Mariangela Scarbolo

 
 







5